Rievocazione Storica


logo-unione-europea
logo repubblica italiana
logo provincia perugia
logo comune di spello

Hispellum oggi

"La popolazione umbra è ritenuta la più antica d'Italia"
Plinio il Vecchio Naturalis historia, III, pag. 112 – 113

La risonanza di quegli eventi produce, in diversi strati della società umbra, l'orgoglio di un'appartenenza. Questo sentimento persegue filoni paralleli: uno di matrice universitaria, con rilevanti collegamenti internazionali; l'altro di matrice associativa, con un lavorio viscerale, magari discusso, ma diffuso. Sul versante scientifico-culturale, nel 1973 l'Università di Perugia costituisce l'"Accademia romanistico costantiniana", per gli studi storico-giuridici sull'età tardo imperiale. Il Centro studi, con sede nel Palazzo Comunale di Spello, viene inaugurato il 18 settembre con relatori da tutta Europa. L'Accademia acquista sempre più risonanza nel tempo, alternando convegni a tavole rotonde annuali. Gli Atti sono pubblicati con il contributo del Consiglio Nazionale delle Ricerche. Dal 1993 l'alto patronato del Presidente della Repubblica ne riconosce il ruolo nella cultura italiana.
Sul versante socio-identitario, nel 2001 l'Associazione Terziere Mezota, inizia a celebrare l'epoca con le manifestazioni "Festa Romana" e poi "Panem et Circenses", primi contenitori di iniziative ludico-rievocative. Nel 2008 l'evento "Spello e il Mondo romano" vede, in collaborazione con la Pro Loco e il Comune di Spello, l'inserimento di convegni e visite archeologiche. Nel 2011 l'Assessorato al Turismo propone una rivisitazione della manifestazione: "Hispellum" racconta il periodo latino partendo dal punto di vista degli antichi Umbri. I tre Terzieri locali si trasformano in "gentes hispellates": Flavia in onore dell'Imperatore Costantino, Iulia in ricordo di Cesare Ottaviano Augusto, Flaminia in riferimento agli Umbri. Si costituiscono laboratori artigiani di falegnameria, sartoria, gastronomia per allestire le scenografie, creare i costumi d'epoca, organizzare convivi e taverne romane. L'allestimento degli spettacoli notturni, vede la collaborazione di gruppi specialistici italiani come Ars Dimicandi, Civiltà Romana, Colonia Iulia Fanestris. Il 31 luglio 2012 si costituisce "l'Associazione Hispellum" e al suo interno nasce la "Legio XXII Fortuna Primigenia". Nello stesso anno viene rievocato il primo Concilium Provinciae coinvolgendo nell'evento 20 rappresentanze municipali dell'Umbria, da Terni ad Assisi. La mostra "AUREA UMBRIA, una regione dell'Impero all'epoca di Costantino", tenutasi a Spello nel 2012, per volontà di Regione Umbria e Provincia di Perugia, rappresenta il suggello di questo intenso binario di approfondimenti e celebrazioni.
Hispellum vi attende per calarvi in un epoca che permane nella memoria di un popolo.
Hispellum è in versione beta permanente, in continuo miglioramento.  (credit)
Copyright © 2017 Hispellum. Tutti i diritti riservati.
Associazione Hispellum piazza Matteotti, 3 06038 Spello C.F. 91044190543 p.IVA 03285090548