Rievocazione Storica


logo-unione-europea
logo repubblica italiana
logo provincia perugia
logo comune di spello

Gens Flavia

logo-gens-flavia
GENS FLAVIA
L'EPOCA DEGLI UMBRI PRE - ROMANI
TERRITORIO AMMINISTRATO OGGI:
Settore centrale di Hispellum

LA STORIA
Il rescritto di Costantino, databile tra il 333 e il 337 d.C. fu rinvenuto nel 1733 presso le rovine del teatro romano, davanti a Villa Fidelia. Lo straordinario documento epigrafico, custodito presso il Palazzo Comunale, testimonia il forte legame che la città strinse con l'Imperatore. Il rescritto, infatti, è la risposta dell'imperatore alle istanze espresse dagli Hispellates di tornare a celebrare a Spello gli annuali ludi scenici e gladiatori della Lega delle popolazioni umbre, senza che fosse più necessario recarsi a Volsinii, luogo deputato ai giochi di Tusci ed Umbri. L'imperatore concedeva quanto richiesto, purché la città si votasse al culto della gens imperiale. La città ottemperò alle prescrizioni e da quel momento sostituì l'appellativo Flavia Constans alla denominazione Hispellum e Colonia Iulia di età augustea. Nell'area del santuario si costruì infine un tempio dedicato alla Gens Flavia. LA CIVITAS La Civitas amministrata dalla Gens Flavia si snoda dal centro città: via Cavour, p.zza della Repubblica, piazza F. Proietti Bocchini, via San Filippo, via G. Garibaldi, via Catena, via Due Ponti.

Hispellum è in versione beta permanente, in continuo miglioramento.  (credit)
Copyright © 2017 Hispellum. Tutti i diritti riservati.
Associazione Hispellum piazza Matteotti, 3 06038 Spello C.F. 91044190543 p.IVA 03285090548